Filicudi – Isole Eolie

  • Home
  • Filicudi – Isole Eolie

Per i greci era la donna incinta, a causa suo profilo caratteristico che la contraddistingue. Veniva chiamata in antichità Phenicusa o Phenicodes, cioè isola delle felci, di cui il monte più alto dell’isola, monte fossa delle felci, ne è ricco. Il monte è alto 774 mt ed è un vecchio vulcano ormai estinto da cui è possibile ammirare con un solo sguardo tutte e 6 le sorelle Eolie. L’isola non si presta alle folli notti in discoteca, ma piuttosto alle rilassanti passeggiate lungo i più di 70km di antiche mulattiere che permettono la scoperta dell’isola. I luoghi più incredibili sono il Belvedere, dove si può godere della vista del sole tramontare dietro il faraglione della Canna, la vetta di Montagnola di Capo Graziano, su cui è possibile ritrovare resti di insediamenti neolitici risalenti al 1400 a.c, ed infine Zucco Grande in cui è presente un’antica contrada abbandonata. Sicuramente è il paradiso per chi pratica lo snorkeling e il diving mentre per i marinai non è raro imbattersi in qualche tartaruga o delfino.